Perché Artemisia

Alcuni anni fa, per puro caso, vidi in tv un film biografico su una certa Artemisia Gentileschi. Non sapevo chi fosse, ma la storia narrata nel film mi conquistò. Il nome di questa donna rimase fortemente impresso nella mia memoria, e più tardi, quando scoprii ed imparai ad usare questa scatola tecnologica che prende il nome di personal computer ed iniziai a navigare nel mare magnum della Rete, cercare informazioni su questa meravigliosa figura femminile fu un atto quasi dovuto. M´innamorai talmente tanto della forza e determinatezza di questa donna ed artista straordinaria, davvero troppo poco nota e valorizzata nel nostro Bel Paese (ma si sa, “nemo profeta in patria” no?), che, al momento di decidere il nick da usare quando inaugurai il mio primo blog personale su Splinder, sette anni fa, non ebbi dubbi: mi sarei chiamata Artemisia. Un nickname che, fino ad ora, mi ha portato decisamente fortuna.

Il nome Artemisia deriva da Artemide, dea della fertilità, ma è anche il nome di un´erba officinale, considerata magica sin dall´antichità: l´Artemisia Absinthium conosciuta anche come Artemisia Vulgaris.


Ho realizzato un sito web come tributo a questa grande Donna, mia Musa ispiratrice. Una sorta di raccolta di notizie reperita in Rete sulla sua Vita e le sue Opere. Puoi visitarlo cliccando sul banner in basso.